PROGETTI E RICERCHE

RECUPERO E RIQUALIFICAZIONE DI HABITAT PLANIZIALI NEL PARCO DEL MOLGORA

Copertina del progetto presentato alla Fondazione
Cariplo (foto martin pescatore by Andrew Sproule).

La natura a noi vicina è un patrimonio spesso poco conosciuto, pur presentando importanti funzioni ecologiche, educative e di svago.

Da sempre "regolatrice" delle attività dell'uomo, negli ultimi decenni ha subito più che in passato la pressione antropica, con conseguente contrazione o distruzione degli habitat che fungevano da casa a diverse specie animali e vegetali.

Il Consorzio Parco del Molgora, in collaborazione con la Fondazione Lombardia per l'Ambiente, ha dato il via alla realizzazione di un progetto che lo vedrà impegnato per il triennio 2012-2014 in una serie di interventi sul territorio mirati a migliorarne la biodiversità e gli aspetti fruitivi.

Il progetto, denominato "Recupero e riqualificazione di habitat planiziali nel Parco del Molgora", dell'ammontare complessivo di circa 290.000 euro è cofinanziato per 150.000 euro dalla FONDAZIONE CARIPLO.

A carico della Fondazione Lombardia per l'Ambiente saranno gli studi naturalistici propedeutici a valutare lo stato dell'arte prima e dopo gli interventi; essi riguardano in particolare alcuni animali considerati "indicatori" della qualità dell'ambiente naturale (uccelli, anfibi, insetti tra cui in particolare alcune farfalle). Gli interventi che effettuerà il Parco sono volti al miglioramento di ambienti forestali, di prati o incolti, alla creazione di alcuni stagni, oltre ad interventi mirati per favorire specifici animali. Un capitolo importante riguarderà il contenimento delle specie esotiche vegetali con sostituzione di alberi e arbusti autoctoni, e la reintroduzione di fiori ed erbe rare o protette di cui era certa la presenza nelle nostre zone ma che ora sono localmente estinte o estremamente ridotte di numero nel Parco: quest'ultima azione verrà realizzata in collaborazione con il Centro Flora Autoctona, stazione sperimentale della Regione Lombardia, che curerà il prelievo dei semi direttamente da piante della zona e la loro coltivazione.

Altri interventi previsti "sul territorio" riguardano la realizzazione di sentieri, staccionate e pannelli informativi sulle aree di intervento. Infine, per rendere partecipi le cittadinanze in questo sforzo a più mani in favore della "nostra" natura sono previsti interventi di educazione ambientale nelle scuole, visite guidate, produzione di materiale informativo oltre che alla realizzazione di questo sito.

 

Sono rese disponibili le relazioni finali degli esperti coinvolti:

Relazione Azione 2. Studio e monitoraggio della comunità ornitica nidificante nel Parco del Molgora, a cura di Mattia Brambilla e Claudio Foglini - FLA (formato pdf)

 

Relazione Azione 3. Studio e monitoraggio dei Lepidotteri Ropaloceri e di altri ordini di insetti del Parco del Molgora, a cura di Gianluca Ferretti - FLA (formato pdf)

 

Relazione Azione 4. Studio e monitoraggio degli anfibi nelle aree di realizzazione degli interventi nel Parco del Molgora, a cura di Oscar Donelli - FLA (formato pdf)

 

 

A fine progetto, durante il 2015, Vi abbiamo proposto un racconto a puntate dei dettagli del progetto e dei risultati ottenuti:

 

Interventi di miglioramento degli habitat boschivi

Interventi di miglioramento degli habitat prativi e arbustivi

Interventi di miglioramento degli ambienti umidi

Miglioramento della fruibilità dei siti d’intervento

Attività di divulgazione

Monitoraggi faunistici

 

 

COMUNI

  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
con il contributo di