LA FLORA PROTETTA

Gagea lutea (by Paolo Rovelli)

Le specie presenti nel Parco tutelate da normative regionali e nazionali.

Nel Parco del Molgora sono presenti oltre 40 diverse specie vegetali tutelate in quanto menzionate in elenchi di normative. La principale normativa di riferimento è la LR 10/08, che stabilisce due diversi livelli di tutela.

 

Specie a raccolta regolamentata. Per ciascuna giornata di raccolta, per ogni raccoglitore, possono essere raccolti fino a sei esemplari, rami fioriferi o fronde per ogni specie

 

Specie a protezione rigorosa. E' vietata la raccolta.

 

Per entrambe le categorie sono in ogni caso vietate l'estirpazione, il danneggiamento o la raccolta a fini di commercializzazione della cotica erbosa, di radici, bulbi, tuberi, rizomi e parti aeree propri della flora spontanea protetta e regolamentata.

 

Nome comune Nome scientifico Flora protetta Regione Lombardia (LR 10/2008)
Raccolta vietata Raccolta regolamentata
Anemone bianca Anemone nemorosa x
Anemone gialla Anemone ranunculoides x
Bucaneve Galanthus nivalis x
Cipollaccio stellato Gagea lutea x
Doronico medicinale Doronicum pardalianches x
Elleboro verde Helleborus viridis x
Erba vescica Utricolaria australis x
Garofano a mazzetti Dianthus armeria x
Garofano dei Certosini Dianthus carthusianorum subsp. carthusianorum x
Gigaro scuro Arum maculatum x
Giunchina comune Eleocharis palustris subsp. palustris x
Lingua cervina Phyllitis scolopendrium subsp. scolopendrium x
Listera maggiore Listera ovata x
Orchidea macchiata Dactylorhiza maculata subsp. fuchsii x
Porracchia dei fossi Ludwigia palustris x
Primula comune Primula vulgaris subsp. vulgaris x
Ranuncolo della passere Ranunculus flammula x
Salcerella con foglie d'Issopo Lythrum hyssopifolia x
Sassifraga bulbifera Saxifraga bulbifera x
Ambretta dei querceti Knautia drymeia x
Baccaro comune Asarum europaeum x
Billeri di Mattioli Cardamine matthioli x
Caglio delle paludi Galium palustre x
Campanellino di primavera Leucojum vernum x
Campanula selvatica Campanula trachelium x
Canapicchia palustre Gnaphalium uliginosum subsp. uliginosum x
Centocchio garofanina Stellaria holostea x
Dente di cane Erythronium dens-canis x
Felce palustre Thelypteris palustris x
Fiordaliso Centaurea cyanus x
Giaggiolo acquatico Iris pseudacorus x
Gigaro chiaro Arum italicum subsp. italicum x
Gipsofila minuta Gypsophila muralis x
Gladiolo dei campi Gladiolus italicus x
Graziola Gratiola officinalis x
Iperico prostrato Hypericum humifusum x
Moscatella Adoxa moschatellina x
Mughetto Convallaria majalis x
Pungitopo Ruscus aculeatus x
Scutellaria palustre Scutellaria galericulata x

 

Sono considerate altresì protette ai fini della presente legge le piante officinali spontanee di cui all'elenco del Regio Decreto 26 maggio 1932, n. 772 (Elenco delle piante dichiarate officinali), la cui raccolta, se comprese negli elenchi delle specie di flora spontanea a raccolta regolamentata, è consentita previa autorizzazione provinciale.

 

COMUNI

  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
  • stemma comune
con il contributo di